Articoli

  • Intervista a Dario Rivarossa – FUNGOSITÀ DA YUGGOTH (Lovecraft)
    Dario Rivarossa “ilTassista Marino”, nato nel 1969, torinese innamorato di Napoli (invertendo i fattori rispetto a Giambattista Marino, ma il risultato non cambia), vive attualmente a Perugia dove è sposato con Paola. Dopo studi di teologia, grafica e fumetto, lavora da oltre un ventennio come giornalista e traduttore (dal tedesco e da/a inglese). Si appresta ora a trovare una professione nel campo artistico. Con le edizioni Terebinto ha già pubblicato i volumi Il Divino Sequel, Dante Fantasy e curato L’altro fantasy e Blade Runner 1971: il prequel, oltre a numerosi articoli sulla rivista “Riscontri”.Continua la lettura…
  • Amore e suspance nel thriller distopico di Marzia Re Fraschini
    Intervista a cura di Carlo Crescitelli a Marzia Re Fraschini, autrice del romanzo “Progetto estinzione”Continua la lettura…
  • In libreria #19
    Quarto e ultimo appuntamento con le candidature interessanti da “Un libro in vetrina 2021”, la scorsa edizione del concorso Riscontri per opere edite. Quest’oggi vi segnaliamo lavori a tema immigrazione, distopie, raccolte di racconti, nonché altra narrativa e saggistica fuori concorso.  Assecondate pure la vostra curiosità. Alla prossima per nuove proposte. Immigrazione Martina Bascetta – Un fiore dalla bocca del diavolo (Albatros 2020) Dalle tranquillità dubbiose dell’adozione all’inferno del terrore nella propria terra di origine: dove già il solo sopravvivere diventa una quotidiana conquista nell’incubo. Fatiha Mor (a cura di Iginio Carvelli) – Afra. Cento batoste e un solo amore (AltroMondo 2020) Trovare la propria strada nel mondo fra miseria, razzismo e violenze, alla ricerca della felicità come riappropriazione del proprio corpo venduto, abusato, minacciato e violato.  Gianluca Tantillo – La grande Mela “annurca” (Guida 2020) I miti americani di fine Novecento rivisitati alla luce della storia e della sensibilità napoletane, e interiorizzati in un’arguta sintesi di Atlantico e Mediterraneo.Continua la lettura…
  • L’altro io
    Tutti gli esseri umani hanno in loro la gamma completa dei sentimenti, dal positivo al negativo: questo pensa Nicla, una giovane donna di ventiquattro anni, la quale decide di scrivere una storia forte e dalle tinte fosche. La sua passione per la scrittura la stuzzica sempre come un solletico ed è per questo che, nonostante le perplessità di coloro che la amano e le stanno accanto, lei decide di andare dritta verso il suo obiettivo, una preda a cui mirava da quando di anni ne aveva solo sedici e che, finalmente, è stata catturata: un serial killer, il mostro delle lacrime, lo chiamano. La sua ultima vittima è riuscita a sfuggirgli e a identificarlo; la protagonista di questo romanzo in cui, a cornice, si costruisce un ulteriore tessuto narrativo interno, si immerge con tutta se stessa nella stesura di questa storia, indagando a fondo, leggendo, provando il medesimo dolore delle vittime del mostro. Eppure lui non confessa, è un cinico e manipolatore, sa entrare dentro le persone, Nicla viene messa in guardia.Continua la lettura…
Terebinto edizioni, la cultura in un click

Interviste

Il nuovo catalogo del Terebinto Edizioni
Terebinto Edizioni, intervista all’editore
Un sito nuovo per il Terebinto Edizioni
Concorso Nazionale “Riscontri Letterari” 2023
Caffè Letterario “Riscontri d’Autore” #1
In Mostra, Irpinia TV – Intervista ad Ettore Barra

Scopri la rassegna stampa completa!